Wurlitzer
Piano elettrico made in USA

Il piano elettrico Wurlitzer nasce negli U.S.A. nella seconda metà degli anni ’50 e viene costruito in vari modelli, ma il modello più conosciuto e diffuso è il modello 200A che viene costruito fino ai primissimi anni ’80 e del quale seguono alcune immagini.

Dotato di una tastiera di 64 tasti da LA a DO, utilizza un sistema elettrostatico con 64 ance di acciaio per la generazione del suono ed essendo dotato di amplificatore interno con una coppia di altoparlanti ellittici, ne consente l’utilizzo anche senza amplificatori esterni.

Dispone di due uscite jack, una per la cuffia ed una per ampli esterno, inoltre ha un controllo di volume e un controllo dell’intensità del vibrato.

Il Wurly da revisionare.

Il Wurly completamente smontato.

Vista orizzontale, da ripulire.
Vista ravvicinata della base ripulita con i feltri di battuta ripristinati.
La tastiera con i soli tasti bianchi.
La tastiera completa.
Il gruppo dei martelletti e il telaio con le lamelle (ance).
Vista interna dei martelletti.
Particolare interno dei martelletti.
Notare le particolari viti per una perfetta taratura meccanica.
La vista estesa del gruppo con i tiranti che azionano i bilanceri del sustain.
I bilanceri del sustain.
Notare i feltrini che poggiano sulle lamelle (ance) per inpedirne il sustain.
Il gruppo di amplificazione con circuito di pre e del tremolo.
Particolare dell'amplificatore e di un altoparlante.
Fase di montaggio del piano elettrico.
Particolare interno di azionamento dei martelletti.
Montaggio del gruppo di amplificazione.
La piastra di schermatura.
Una vista dello strumento.
Ecco il Wurly pronto per l'uso.